Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Giornate Fitopatologiche 2018

Chianciano Terme (SI) - 6-9 marzo 2018

STRATEGIE DI DIFESA SOSTENIBILE E VALUTAZIONE DELL'EFFICACIA DI NUOVI PRODOTTI, PER IL CONTENIMENTO DEI NEMATODI GALLIGENI SU PEPERONE IN COLTURA PROTETTA

Capitolo “Difesa dalle avversit√† animali” - volume primo - pag. 239-247

Autori: G. Curto, E. Dallavalle, S. Paolini, R. Santi

Negli anni 2016 e 2017 sono state effettuate, in provincia di Rimini, prove di lotta a Meloidogyne incognita su peperone in coltura protetta, valutando l’efficacia di nuovi nematocidi e prodotti ammendanti e fitostimolanti, per continuare a indagare sulle strategie di difesa contro i nematodi galligeni nel Nord Italia. Le strategie piu? efficaci nel proteggere la coltura e assicurare buone produzioni, che hanno fornito risultati simili a quelli del fumigante 1,3 dicloropropene, utilizzato nel 2016 come testimone chimico, sono risultate: due trattamenti con fluopyram preceduto in pretrapianto da un’applicazione al terreno di Bacillus firmus ceppo I-1582, i tannini di castagno o idrolizzabili, lo sfarinato proteico di Brassica carinata segui?to da trattamenti con il medesimo prodotto in formulazione liquida, l'estratto di aglio granulare segui?to da trattamenti a base di terpeni o, in copertura, da trattamenti con estratto d’aglio in formulazione liquida. Prodotti nematostatici o fitostimolanti hanno assicurato produzioni soddisfacenti grazie al ripetersi delle applicazioni ogni 15 giorni che hanno contenuto l’infestazione e portato alla generazione di nuove radici attive, mentre prodotti chimici maggiormente abbattenti e persistenti hanno limitato i danni alla produzione anche con un numero inferiore di interventi.

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata