Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Giornate Fitopatologiche 2018

Chianciano Terme (SI) - 6-9 marzo 2018

CONFRONTO TRAPPOLE PER IL MONITORAGGIO DI HALYOMORPHA HALYS IN PERETI DELLA PROVINCIA DI MODENA

Capitolo “Difesa dalle avversit√† animali” - volume primo - pag. 341-348

Autori: A. Caruso , L. Maistrello, A. Pozzebon, G. Vaccari

Halyomorpha halys (Heteroptera, Pentatomidae), e? un insetto invasivo potenzialmente dannoso per molte colture di interesse agrario la cui presenza e? stata segnalata per la prima volta in Italia nel 2012 in provincia di Modena, dove a partire dal 2015 si sono registrati danni ingenti soprattutto su pero. La difficolta? nel monitorare la sua presenza in campo unita alla forte preoccupazione per l’elevata potenzialità di danno, ha indotto gli agricoltori a intensificare le applicazioni di prodotti insetticidi ad ampio spettro d’azione. Disporre di uno strumento di monitoraggio efficiente per stimare la presenza della cimice asiatica in campo e? indispensabile per un impiego razionale e sostenibile dei prodotti insetticidi. Il presente lavoro, condotto nel biennio 2016-2017 in pereti della provincia di Modena, ha l’obbiettivo di individuare il dispositivo piu? adatto al monitoraggio di H. halys in questo particolare contesto agro-ecologico, valutando l’efficacia di cattura e l’attrattività dei principali modelli di trappole a feromoni di aggregazione nel corso dell’intera stagione produttiva. I dati mostrano come ci siano differenze significative tra i diversi modelli di trappole e di “dispenser” di feromoni disponibili in commercio. L’abbinamento del feromone Trécé® con la trappola piramide (Rescue e AgBio) e? apparso il piu? affidabile.

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata