Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Giornate Fitopatologiche 2018

Chianciano Terme (SI) - 6-9 marzo 2018

ACQUISIZIONI PRELIMINARI PER IL CONTENIMENTO DI INFESTAZIONI DI FILLOSSERA DELLA VITE CON SULFOXAFLOR (ISOCLAST) IN ABRUZZO

Capitolo “Difesa dalle avversit√† animali” - volume primo - pag. 35-40

Autori: L. Bacci, S. Convertini, L. Crivelli, D. D'Ascenzo

Da alcuni anni si evidenziano, in molti areali viticoli e soprattutto su alcune varieta?, preoccupanti infestazioni di fillossera della vite, Daktulosphaira vitifoliae, con evidenti difficolta? di controllo sia per la presenza di pochi prodotti autorizzati che per le scarse nuove conoscenze sulla sua biologia ed etologia che possono avere subito, negli ultimi anni, significative modificazioni a causa dei cambiamenti climatici. Negli anni 2016 e 2017 sono state condotte sperimentazioni per valutare la possibilita? di contenimento delle infestazioni con l’utilizzo del nuovo principio attivo sulfoxaflor (IsoclastTM) a confronto con neonicotinoidi e spirotetramat. In entrambi gli anni i risultati hanno evidenziato che sulfoxaflor, applicato alla dose di 40 mL/hL, in strategie che ne prevedevano una o due applicazioni a partire dalla presenza delle prime galle, ha garantito un elevato livello di efficacia, sempre superiore agli altri prodotti. Tra i neonicotinoidi, thiametoxam ha garantito un livello di controllo sempre superiore a imidacloprid e a acetamiprid. Spirotetramat ha evidenziato un livello di controllo lievemente inferiore a thiametoxam, ma superiore agli altri neonicotinoidi saggiati.

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata