elenco

Giornate Fitopatologiche 1971

Venezia - Udine, 11-14 Maggio 1971

Persistenza e sistemicità  della streptomicina nella lotta contro Pseudomonas savastanoi (E.F. Smith) Stevens, agente della

Capitolo “Anticrittogamici ” - volume unico - pag. 381-386

Autori: G.L. Ercolani, G. Surico

L'attività  antibiotica della streptomicina, irrorata in concentrazione di 250 μg/ml, è rimasta intatta per oltre quattro settimane nella corteccia dei rami di Olivo, ma è rapidamente degradatanelle foglie fino ad annullarsi entro una settimana dalla somministrazione. La streptomicina attraversa il periderma e penetra nella corteccia dei rami di Olivo, ma si arresta al livello delle cellule sclerenchimatiche e non riesce perciò a raggiungere il floema e il legno. Tentativi di assorbimento di soluzioni acquose di streptomicina attraverso le estremità  recise di rametti di Olivo hanno dato risultati incostanti.

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata